Chi sono

sitoMi chiamo Milli Segrè  e da oltre 20 anni svolgo l’attività di restauratrice. Mi sono diplomata nel 1987  all’Istituto Centrale del Restauro  di Roma, una delle scuole più rinomate a livello internazionale, dove ho poi conseguito la specializzazione nel restauro dei monumenti  lapidei nel 1988.

Nel 1994 mi sono laureata alla Facoltà di Roma, in Storia dell’Arte moderna, con una tesi sulla Storia della Miniatura e Arti minori.

Nel 2016 ho conseguito la qualifica professionale di Restauratore di Beni Culturali istituita dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo.

Ho  lavorato per varie  Sovrintendenze su tutto il territorio nazionale, nel settore del  restauro  di affreschi e dipinti su tela e tavola. Negli ultimi anni ho concentrato l’attività sul restauro di dipinti, cornici, specchiere,  mobili ed oggetti lignei dipinti, per la committenza privata.
Dal 2004 svolgo attività di consulenza sulla tecnica della doratura a foglia d’oro, presso i laboratori di restauratori di mobili.
Per oltre 15 anni ho tenuto corsi sul Restauro delle cornici e Doratura a foglia, presso  la Milano Sport  S.P.A, il L.E.S. e “Arte del restauro” di Carlo Ferrari. Dal 2013 tengo il Corso ” Arte a Milano” , presso il laboratorio di via Stendhal 71.

 Alcuni importanti lavori eseguiti  per le Sovrintendenze e per la committenza privata:

  • Affreschi delle pareti della sala di Psiche a Palazzo Te di Mantova;
  • Affreschi della Tomba del Tuffatore del Museo Nazionale di Paestum ( Salerno);
  • Affreschi del Calidarium della Chiesa di S.Cecilia in Trastevere a Roma;
  • Affreschi del portico della chiesa di S.Lorenzo fuori le Mura a Roma;
  • Affreschi di Villa Aldobrandini a Frascati (Roma);
  • Affreschi  romanici della Cattedrale di Aosta;
  • Affreschi del portico e portale in cotto della chiesa di S.Antonio a Vercelli;
  • Dipinto su tavola di Sano di Pietro (sec.XV) della Pinacoteca di Siena;
  • Dipinto su tavola di Francesco da Tiferno (sec.XVI) del Museo Diocesiano di Cittá di Castello;
  • Calchi in gesso di A.Canova della Gipsoteca Canoviana di Possagno (Treviso);
  • Tre statue-stele in granito dell’etá del rame del Palazzo Besta di Teglio (Sondrio);
  • Dipinto su tela di Lorenzo Lotto della Chiesa di S.Bernardino di Bergamo;
  • Tre busti in bronzo, due in marmo ed uno in gesso del Museo Civico di Milano.
  • Dipinto su tela di G. Usellini (collezione privata- Milano)
  • Dipinto su tela di Jacopo da Bassano ( collezione privata – Milano)
  • Dipinto su tela di F.Faruffini ( collezione privata – Milano)
  • Dipinto su tela di Eliseo Sala (collezione privata – Milano)
  • Dipinto su tavola di G.Ferrari ( collezione privata – Milano)